Secondo progetto (2012-2014)

Distribuzione e sviluppo della salamandra alpina e della salamandra pezzata nello stato federale di Salisburgo

La salamandra nera/alpina (Salamandra atra) è un anfibio nero che abita nelle regioni alpine tra i 600 e i 2400 metri. Strettamente imparentata ad essa è la salamandra pezzata (Salamandra salamandra), nera con macchie o fascie gialle, che vive nei boschi di latifoglie fino ai 1500 metri. Entrambe sono considerate specie in pericolo e sono protette secondo le direttive europee FFH. Per questo è importante studiare i suoi habitat ed ecologia, come pure mettere in atto delle strategie per la conservazione di queste specie che hanno alta priorità. Nonostante la salamandra abbia un ruolo importante nell’ecosistema alpino, il nostro registro accademico è imbarrazantemente piccolo. In realtà, non sappiamo quasi niente della sua distribuzione nelle Alpi austriache, dei suoi habitat e della cosa più importante: la sua ecologia. Per porre rimedio a questa deficienza, il nostro progetto si prefigge di esplorare le popolazioni e la distribuzione delle salamandre nello stato federale di Salisburgo (Austria) con l’aiuto di 30 scuole. L’obiettivo principale del progetto è creare una mappa degli avvistamenti, della distribuzione delle popolazioni e dello sviluppo delle due specie di salamandre in Europa. Il progetto viene portato avanti su due fronti: innanzitutto, grazie ad uno sforzo comune, cerchiamo di creare una raccolta delle osservazioni delle salamandre negli ultimi 50 anni in tutta Europa. Lo facciamo attraverso delle interviste alla comunità locale (come il personale del Parco “Natural Hohe Tauern”, gli escursionisti, i contadini, i raccoglitori di minerali e i cacciatori) per registrare le conoscenze locali sulle salamandre. In secondo luogo, noi stessi ispezioniamo questi luoghi per studiare la presenza attuale delle salamandre. Questi dati saranno rilevati dagli studenti delle scuole e pubblicati sul nostro sito www.alpensalamander.eu. Il progetto si svolge presso l’Università di Salisburgo, in collaborazione con 30 scuole dello stato federale di Salisburgo. Gli studenti si occupano di vari aspetti come la biologia degli anfibi, la conservazione della biodiversità, i metodi per ricerca, la documentazione e curano anche le applicazioni Web2.0 e Google maps. Per ulteriori informazioni visita il sito web www.alpensalamander.eu.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.